L’ASD Beach&Volley Amantea promuove e gestisce lo Sport Village Amantea, CENTRO FEDERALE FIPAV CALABRIA autorizzato con delibera n° 43 – 05/13 del Consiglio Federale Regionale.  La struttura è a disposizione della comunità, nei giorni e nelle ore in cui non si svolgono attività federali, ed i fruitori devono osservare alcune regole basilari contenute nel Regolamento del Centro Federale.

La Struttura permette di ospitare: attività Federali, esibizioni ufficiali, Beach Summer Tour – tornei amatoriali, scuola di beach volley, soggiorni vacanza, attività collaterali, progetto scuole.

 

Al momento l’associazione gestisce le scuole di beach volley e pallavolo (indoor e outdoor), con oltre 150 utenti, ed ha organizzato dal 2010 i seguenti eventi sportivi:

  • n°2 Finale Scudetto del Campionato Italiano (2017, 2016)
  • n°1 Paolo Nicolai’s U23 Tour (2017);
  • n° 3 Campionati Italiani (2013, 2014, 2015);
  • n° 1 Finale Regionale (2013);
  • n° 4 Tappe Regionali (2010, 2011, 2012);
  • n° 50 Tornei amatoriali (2010 – 2016);
  • n° 1 Tappa Regionale Beach tennis (2014);
  • n° 1 stage della Nazionale Italiana femminile (2016);
  • n° 2 collegiali Nazionale Italiana (2014, 2015);
  • n° 5 Selezioni Regionali (2012 – 2016).

 

L’associazione ha svolto anche altre attività nel corso degli anni:

  • Progetto “Insieme per il cuore” con Comune di Amantea e Rotaract per consegna defibrillatori ad altre associazioni;
  • Incontro con il campione Europeo di Pallavolo Giacomo Sintini, presentazione del libro dell’autore e confronto tra il campione ed i giovani;
  • Incontro di giovani interessati con atleti della Nazionale Italiana di beach volley (settembre 2016);
  • Incontro di giovani interessati con atleti di serie A (ottobre 2015 e marzo 2016);
  • Photocontest (4 edizioni)
  • Creazione di luoghi d’aggregazione sportiva itineranti durante: Rainbow Stefano night (3 edizioni), giornata dello Sport Avis (4 edizioni), Cletoland (1 edizione);
  • Partecipazione di giovani all’organizzazione di eventi di rilievo come co-promotori realizzando importanti esperienze d’integrazione.

Rispondi