Regolamento Sport Village

lOGO REGOLAMENTO

 

 

 

 

 

 

 

 

“SPORT VILLAGE AMANTEA”

 

 

  1. Lo “SPORT VILLAGE AMANTEA” è CENTRO FEDERALE FIPAV CALABRIA autorizzato con delibera n° 43 – 05/13 del Consiglio Federale Regionale che regola i rapporti tra l’ASD Beach&Volley Amantea e la Federazione.
  2. Il centro federale è una struttura realizzata dall’ASD Beach&Volley Amantea con il patrocinio del Comune di Amantea, della Provincia di Cosenza, della Regione Calabria, del Coni e della Fipav con l’intento di promuovere la pratica dello sport ed in particolare del beach volley. La struttura per tali ragioni è a disposizione della comunità, nei giorni e nelle ore in cui non si svolgono attività federali, ed i fruitori devono osservare alcune regole basilari per garantirne il corretto utilizzo.

 

ACCESSO ALLA STRUTTURA

  1. Al fine di garantire un utilizzo in sicurezza della struttura, l’accesso ai campi dello Sport Village è ammesso per coloro che sono:
  • In possesso di copertura assicurativa, tra cui i seguenti soggetti:
  1. un tesserato di un’associazione affiliata alla Federazione Italiana Pallavolo (regolarmente iscritto, già dotato di copertura assicurativa).
  2. Un tesserato dell’associazione ASD BEACH&VOLLEY AMANTEA (regolarmente iscritto e già dotato di copertura assicurativa);

 

  • un amatore non tesserato/non socio sprovvisto di copertura assicurativa:
  1. il quale se maggiorenne, o il genitore/tutore nel caso in cui sia minorenne, prima di utilizzare i campi procederà ad esonerare l’associazione da qualsiasi tipo di responsabilità sottoscrivendo apposito modellino reperibile presso lo Sport Village o presso gli stabilimenti balneari adiacenti ed allegando copia del documento di riconoscimento. Nel caso in cui l’utente procederà ad utilizzare i campi in modo improprio a fini personali, senza autorizzazione e non osservando le regole prescritte in questo regolamento, l’associazione e l’Ente Comunale sono sollevati da qualsiasi tipo di responsabilità.
  2. il quale può procedere ad associarsi in modo che l’associazione provvederà a formalizzare la relativa copertura assicurativa;
  • coloro che hanno un età inferiore a 14 anni possono svolgere attività esclusivamente alla presenza di un istruttore tesserato Fipav.

 

  1. I fruitori non associati per ogni singolo utilizzo, possono scegliere di contribuire alle spese di mantenimento della struttura attraverso una donazione volontaria il cui valore minimo è di 1 euro.
  2. I fruitori saranno ammessi ad utilizzare i campi da gioco solo dopo aver espletato tutte le formalità di rito necessarie: compilazione modellino utilizzo campo da gioco, eventuale versamento del contributo volontario, eventuale adesione all’Associazione (con sottoscrizione del modulo per il tesseramento FIPAV/assicurazione, presentazione del relativo certificato medico di idoneità sportiva).
  3. Tutti i tesserati/soci sono assicurati con specifica Polizza base federale della Allianz Assicurazioni spa valida per gli atleti ed i miniatleti dopo aver sottoscritto il tesseramento alla FIPAV. Le condizioni di Polizza sono interamente consultabili e scaricabili nel sito federvolley.it (cliccare in home page sopra Documenti e poi Assicurazioni). Con l’iscrizione si accetta i termini e le condizioni previste dalla polizza F.I.P.A.V. e libera espressamente la Società di rispettiva appartenenza del tesserato da ogni pretesa risarcitoria eccedente i limiti descritti nella suddetta polizza. E’ compito dell’associazione, di ogni genitore/ giocatore segnalare tempestivamente e per iscritto, eventuali infortuni accaduti durante partite ed allenamenti tramite il Dirigente o la Segreteria, poiché la denuncia deve essere effettuata entro 30 giorni dall’infortunio. E’ possibile stipulare delle polizze integrative con costo a carico dell’atleta e da richiedere alla dirigenza all’atto dell’iscrizione.
  4. L’iscritto sotto gli anni 10 è tenuto a presentare fin dal primo giorno il certificato medico di sana e robusta costituzione. Da 11 anni, l’iscritto è tenuto a presentare il certificato di idoneità sportiva non agonistica o di sana e robusta costituzione (nel caso non svolge attività agonistica-campionati federali) secondo quanto previsto dalla Legge n. 125, art 4, comma 10-septies del 30.10.2013 e dal  DM del 24/4/2013 – Decreto Balduzzi e Decreto del Fare – convertito in Legge 98/2013, art. 42 bis, pubblicato nella G.U. il 20/8/2013. Gli atleti/e che invece svolgono attività agonistica devono presentare il certificato di idoneità sportiva agonistica da espletarsi con richiesta del medico curante e con richiesta della società presso l’ASP o presso un Centro di Medicina dello Sport convenzionato. Non saranno ammessi alle attività sportive gli iscritti che non abbiano presentato tutta la documentazione necessaria e in particolare i suddetti certificati.
  5. Per il regolamento delle attività federali, della scuola di beach volley, dei tornei, si rimanda al Regolamento interno della scuola e dell’associazione facilmente rintracciabili anche su: www.beachvolleyamantea.it.

 

ACCESSO AI CAMPI DA GIOCO

  1. Ogni singolo utente rientrante nella fattispecie indicata nell’art. 2 lettera c, deve provvedere ogniqualvolta utilizza il campo da gioco alla compilazione dell’apposito modellino prima di potervi accedere allegando copia del documento di riconoscimento. Il modellino rinvenibile presso lo Sport Village o presso stabilimenti balneari adiacenti, dovrà essere compilato e sottoscritto dall’utente maggiorenne, o dal genitore/tutore nel caso in cui sia minorenne, esonerando l’associazione e l’Ente Comunale da qualsiasi tipo di responsabilità.
  2. I gruppi possono utilizzare i campi da gioco solo se nella struttura è presente un responsabile dell’associazione. Nel caso in cui si procederà ad utilizzare i campi in modo improprio a fini personali, senza autorizzazione e non osservando le regole prescritte in questo regolamento, l’associazione e l’Ente Comunale sono sollevati da qualsiasi tipo di responsabilità.
  3. I campi da gioco sono sempre a disposizione della comunità:

– nelle ore diurne ad esclusione delle ore in cui si svolgono attività federali o dell’associazione (scuola di beach volley, manifestazioni sportive programmate) ed attività istituzionali organizzate nella struttura.

E’ VIETATO L’UTILIZZO DEI CAMPI DA GIOCO:

  • In caso di condizioni meteorologiche avverse (temporali – raffiche di vento forti – mareggiate);
  • Nelle ore notturne eccetto per le attività appositamente programmate dall’associazione.
  1. Ogni gruppo può giocare per un massimo di 1 ora. Le squadre non possono essere composte con più di 6 giocatori per motivi di sicurezza e di spazi.
  2. Nel caso in cui tutti i campi della struttura risultano occupati e ci sono più gruppi che desiderano giocare, si procede con la FORMULA A TURNAZIONE: ogni gruppo disputa una partita (regolamentare 2 set su 3 – set da 21 punti e tie-break a 15 punti) ed al termine concede il campo al gruppo successivo per ordine d’arrivo, senza disturbare gli atleti in campo. (Questa disposizione non è valida nelle ore in cui i campi sono impegnati dalla scuola di beach volley o dalle manifestazioni sportive organizzate nella struttura).

 

Come utilizzare il campo da gioco e le attrezzature

  1. Utilizzare la struttura in modo ordinato e corretto, non alterando o modificando lo status delle attrezzature.
  2. Gli utenti possono utilizzare palloni da beach volley/pallavolo di loro proprietà. L’utilizzo invece dei palloni messi a disposizione dal Centro Federale è subordinato al deposito di un documento di riconoscimento che verrà rilasciato alla riconsegna dei beni.
  3. Gli utenti che utilizzano i campi devono bagnare il terreno di gioco prima di ogni match ed al termine livellare uniformemente la sabbia con gli appositi rastrelli che troveranno al deposito attrezzature.
  4. NON SOSTARE, NON POGGIARSI E NON DEPOSITARE OGGETTI ed indumenti SUI CARTELLONI PUBBLICITARI. Non arrampicarsi o poggiarsi sulla rete da gioco.
  5. Gettare i rifiuti negli appositi cestini. Il pietrisco che può essere ritrovato sul terreno di gioco deve essere depositato cautamente al di fuori della struttura negli appositi spazi predisposti.
  6. è vietato far accedere sui campi animali di qualsiasi genere.
  7. è vietato fumare. Il consumo di bevande è consentito, con preghiera di tenere pulito.
  8. Gli utenti che utilizzano la struttura sono responsabili del danneggiamento o dello smarrimento delle attrezzature e di qualsiasi oggetto appartenente al centro sportivo. Riconsegnare l’attrezzatura che viene utilizzata.
  9. Gli utenti sono pregati di segnalare tempestivamente danneggiamenti o avvenimenti che non rispettano tale regolamento.
  10. Tutti gli utenti al termine del turno di gioco devono ritirare tutti gli affetti personali. In ogni caso l’Associazione non si assume alcuna responsabilità circa oggetti e/o indumenti eventualmente dimenticati o smarriti.
  11. Il centro sportivo è sollevato da qualsiasi responsabilità per danni a cose, e per i danni relativi alle persone durante i giorni in cui non si svolgono le attività sportive (tornei e gare ufficiali) all’interno della struttura.

 

COME COMPORTARSI

  1. Gli atleti:
  • Gli atleti durante gli allenamenti e le partite devono osservare sempre ed in qualsiasi situazione, un atteggiamento leale, corretto e rispettoso nei confronti di Dirigenti, allenatori, istruttori, compagni, avversari, arbitro, ufficiali di gara e pubblico. Va tenuto un comportamento corretto, educato e rispettoso degli altri, evitando urla e schiamazzi. Non sono tollerati comportamenti violenti o comunque contrari all’etica sportiva. La società è tenuta a prendere provvedimenti disciplinari contro chi non rispetti tali norme di comportamento ed è autorizzata, in casi estremi a sospenderli dall’attività sportiva ed allontanarli dai campi da gioco.
  1. I Sigg. genitori, il pubblico e i tesserati:
  • devono impegnarsi ad evitare frasi o comportamenti che incitino alla violenza, a non premiare comportamenti sleali, astenersi da qualunque comportamento discriminatorio in relazione a colore di pelle, età, condizione psico-fisica di atleti, arbitri, dirigenti e tifosi. Altresì, si invita ad adottare iniziative volte a sensibilizzare il pubblico al rispetto degli atleti, delle squadre, dei loro sostenitori, delle istituzioni sportive e ad astenersi da comportamenti che possano essere lesivi dell’immagine e della reputazione dell’associazione e della città;
  1. Per quanto non specificato nel presente regolamento si rimanda alle vigenti disposizioni di legge e alle norme di diritto consuetudinario.

 

 

ALLEGATI:

  1. DELIBERA CONSIGLIO FEDERALE DI PROCLAMAZIONE DEL CENTRO FEDERALE FIPAV CALABRIA
  2. MODELLO UTILIZZO CAMPO DA GIOCO per utente rientrante nella fattispecie indicata nell’art. 2 lettera c.
  3. TABELLA QUOTE ASSICURATIVE

 

 

 

 

 

Rispondi